Come arredare un appartamento d’epoca

come arredare un appartamento d'epoca

Sei mai entrato in un appartamento d’epoca e ti sei sentito trasportato indietro nel tempo? Quel fascino senza tempo, l’eleganza nei dettagli architettonici e il senso di storia che permea ogni angolo delle stanze sono elementi irresistibili per gli amanti degli ambienti classici ed evocativi. Ma come si arreda un appartamento d’epoca mantenendo intatta la sua anima originale, valorizzando i suoi pregi estetici e al contempo adeguandolo alle esigenze della vita moderna? Il nostro post “Come arredare un appartamento d’epoca” è qui per rispondere a queste domande! Immagina soffitti affrescati, pavimenti in cotto o parquet antico, cornicioni scolpiti e vetrate colorate: questi tesori nascosti attendono solo di essere valorizzati dall’incontro con pezzi d’arredo capaci di dar loro nuova vita. 

Preparati ad immergerti nel mondo dell’ interior design all’insegna del gusto retrò ma funzionale, scoprendo le tendenze più attuali che equilibrano sapientemente il passato con il presente. Seguici in questo viaggio tra consigli pratici, idee creative e soluzioni innovative: ti guideremo alla scoperta dei segreti per rendere il tuo appartamento d’epoca una dimora dal fascino intramontabile! Foto @Pinterest

come arredare un appartamento d'epoca

Scegliere uno stile d’arredo coerente con l’appartamento d’epoca

Scegliere uno stile d’arredo coerente con l’appartamento d’epoca è fondamentale per preservarne il suo fascino originale. Tutti gli elementi dell’arredo, dalle pareti ai mobili, devono essere scelti con cura e rispettando lo stile dell’epoca in cui l’appartamento è stato costruito. In questo modo, si potranno valorizzare le caratteristiche originarie dell’abitazione e creare un ambiente elegante e raffinato. Per esempio, se si possiede un appartamento in stile liberty, si potranno scegliere mobili in legno massello con linee sinuose, tessuti con motivi floreali e decorazioni in ferro battuto. Invece, per un’appartamento degli anni ’30, potranno essere preferiti elementi minimalisti e geometrici. In ogni caso, è importante creare un dialogo tra gli elementi moderni e quelli d’epoca.

come arredare un appartamento d'epoca

Restauro e valorizzazione degli elementi architettonici originali

Il restauro e la valorizzazione degli elementi architettonici originali sono fondamentali per preservare l’identità storica di un’abitazione d’epoca. In primo luogo, occorre fare una dettagliata analisi dello stato dei vari elementi architettonici, come porte, finestre, pavimenti, soffitti e pareti. Una volta individuati gli interventi necessari a riportarli al loro splendore originale, è importante affidarsi a mani esperte e utilizzare tecniche e materiali tradizionali. In questo modo si eviteranno danni irreparabili e si otterrà un risultato fedele ai modelli originali dell’epoca. Inoltre, esaltando gli elementi architettonici si può creare un forte impatto estetico nell’ambiente circostante, mettendo in risalto la bellezza dell’artigianato e della maestria delle epoche passate e creando un’atmosfera unica ed elegante.

come arredare un appartamento d'epoca

Abbinare mobili antichi e moderni per un equilibrio tra passato e presente

Abbinare mobili antichi e moderni può creare un interessante equilibrio tra passato e presente nell’arredamento di un appartamento d’epoca. La scelta dei mobili moderni può rendere l’ambiente più confortevole, funzionale e adatto alle esigenze odierne, mentre i mobili antichi possono creare un fascino senza tempo e un’impronta di storia. La combinazione dei due stili può essere realizzata in diverse forme, come l’utilizzo di mobili moderni dalle forme semplici e pulite per creare contrasto con gli elementi vintage o l’inserimento di una o due piccole opere d’arte contemporanea su una parete dominata da una collezione di quadri antichi. È importante bilanciare la presenza dei due stili per evitare che uno prevalga sull’altro, creando un ambiente incoerente. 

come arredare un appartamento d'epoca

Utilizzo di colori, tessuti e materiali adatti all’atmosfera d’epoca

L’utilizzo di colori, tessuti e materiali adatti all’atmosfera d’epoca è fondamentale per creare un arredamento autentico e coerente con lo stile dell’appartamento. In genere, le tonalità scure come il marrone, il verde e il bordeaux sono le più adatte per le pareti e i pavimenti. Per i tessuti, si consigliano quelli con fantasie a quadretti o a fiori. Per le sedie, divani e poltrone, meglio optare per tessuti in velluto o pelle, che conferiscono un aspetto elegante e sofisticato agli ambienti d’epoca. Anche l’utilizzo di specchi antichi, cornici in legno scuro e lampade in ferro battuto può contribuire a ricreare l’atmosfera desiderata. Infine, per quel che riguarda i materiali, è preferibile scegliere legni pregiati come il noce, il ciliegio o l’ebano.

come arredare un appartamento d'epoca

L’illuminazione appropriata

L’illuminazione adeguata è essenziale per creare l’atmosfera giusta in un appartamento d’epoca. È importante che la luce sia sufficiente, ma non troppo intensa da rovinare l’effetto caldo e accogliente delle stanze. L’illuminazione a soffitto può essere evitata o ridotta al minimo, optando invece per lampade da tavolo o applique a muro, che creano un’atmosfera più intima e raccolta. È possibile scegliere lampade in stile vintage o riproduzioni fedeli degli stili del passato, come la Art Deco o lo stile Liberty. È importante scegliere la giusta tonalità di luce, ad esempio una tonalità calda per i momenti di relax o una tonalità fredda per lo studio o il lavoro. Anche le sfumature delle pareti possono influire sull’effetto della luce.

come arredare un appartamento d'epoca

Potrebbe piacerti anche: Tante idee per arredare un mini appartamento

278 Condivisioni

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *